Tutto Tonda | TuttoTonda al fianco di Roberto Di Pinto per Save The Children
Olio extravergine di oliva. Azienda Agricola La Tonda srl, Buccheri, Sicilia
olio di oliva, olio, oliva, tuttotonda, tutto tonda, miccione, daniele miccione, tuttotenda, buccheri, sicilia, siracusa, azienda agricola, uliveti
749
single,single-post,postid-749,single-format-gallery,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-6.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.5,vc_responsive
  • 20150617_191619
  • 20150617_204908
  • Il pane di Jean Marc Vezzoli
  • 20150617_204840
  • 20150617_204837
  • I pizzaioli della Taverna Gourmet al lavoro con il nostro PietreNere
  • I pizzaioli della Taverna Gourmet al lavoro con il nostro PietreNere
  • I pizzaioli della Taverna Gourmet al lavoro con il nostro PietreNere
  • Daniele e Jean Marc durante la serata per Save The Children
  • Daniele e Jean Marc durante la serata per Save The Children
  • 20150617_191519
  • I pizzaioli della Taverna Gourmet al lavoro con il nostro PietreNere

20 Jun TuttoTonda al fianco di Roberto Di Pinto per Save The Children

Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente per la difesa dei diritti dei bambini. Ha più di 90 anni di storia, opera in 120 Paesi, ha uno staff di 14 mila persone e l’anno scorso ha raccolto 67,6 milioni usati per assistere 4,4 milioni di bambini in 182 progetti.
Roberto Di Pinto, cuoco dell’hotel Bulgari di Milano, oltre ad essere davvero bravo nel suo lavoro, è anche attentissimo alle tematiche sociali e quando si tratta di aiutare i bambini si spende con generosità. L’altra sera ha organizzato una raccolta fondi “gastronomica” invitando nel giardino dell’hotel una serie di produttori che apprezza. Jean Marc Vezzoli, del panificio Longoni di Carate Brianza, ha portato strepitose pagnotte fatte con il mais corvino, una varietà recuperata da poco; i selezionatori di prodotti Longino&Cardenal hanno fatto assaggiare succulente fettine di pane spalmate di burro di Normandia e impreziosite da filetti di acciughe cantabriche; c’era il Perlè di Ferrari; gli spettacolari salumi della macelleria Giacobbe di Sassello e il gorgonzola selezionato da Guffanti.

In più Di Pinto ha fatto montare in giardino un forno a legna dove i pizzaioli della Taverna Gourmet, un locale di prossima apertura a Milano, hanno fatto classiche pizze a libretto napoletane e qualche esperimento. Come la pizza gourmet avocado, mozzarella e gambero crudo. Tra questi produttori di delizie c’eravamo anche noi di TuttoTonda che abbiamo ceduto Pietre Nere al bravissimo Davide Iannaco per preparare le pizze e abbiamo usato TuttoTonda per far scoprire ai milanesi le delizie della Tonda Iblea.
Questa la cronaca gastronomica. Che contava davvero poco però perché tutto è stato fatto per rendere gradevole una serata di charity dove c’era un solo obiettivo: contribuire alla causa dei bambini meno fortunati. Obiettivo raggiunto!

Chi non c’era e vuole dare lo stesso una mano vada su savethechildren.it per scoprire la storia e le opere di questa associazione.